STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Patty e il medico specialeL'ANNUNCIO DICEVA....Galeotto fu il libroGli imprevisti della solita routineLe storie di Gianni ed Anna 1con la mia amica nel barla mia ragazza paolavittima e carnefice
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Discussione
Scritta da: kikina (3)

Eccomi ancora qui a raccontare una nuova esperienza che mi è capitata sempre nel posto dove lavoro, ma questa volta con un altro uomo!
Venerdì sera verso le 18:00 sono andata nell'ufficio del mio capo, nonchè dirigente per chiarire alcune cose su un fatto accaduto!
Alle 18:00 di venerdì non c'è quasi nessuno in azienda ma io per sicurezza quando entrai in ufficio mi chiusi la porta alle spalle.
Lui era li, seduto sulla sua poltrona dietro la scrivani intento a leggere qualche mail.
Iniziammo a parlare dapprima in maniera calma, poi con toni sempre più accesi.
Ci conosciamo da tanto tempo e da qualche anno nutrivo una cotta per lui, ma ho sempre tenuto nascosta questa cosa, per paura e per eviatre complicazioni sul lavoro. Ci siamo sempre dati del tu e siamo usciti anche qualche volta assieme anche con altri colleghi e non siamo mai andati oltre a qualche battuta.
Comunque la discussione come vi dicevo si fa sempre più accesa, i toni si alzano e da seduti che eravamo ci ritroviamo in piedi uno di fronte all'altro intenti a chiarire quello che pensavamo.
Non so perchè, non so come, a un certo punto furente, gli dissi che avevo pensato seriamnete di andarmene da li e mi diressi verso la porta.
Lui uscì da dietro la scrivania e mi prese per un braccio, mi voltò con una certa forza e ci trovammo a uun cm di distanza a fissarci negli occhi.
In quel momento, la rabbia lasciò il posto all'imbarazzo e credo che lui lo notò dal colore delle mie guance. Mi prese la testa fra le mani e mi baciò ... fu un bacio stupendo, pieno di passione e di voglia l'uno dell'altro. Quando questo idillio finì, lui mi disse "Non te ne puoi andare, io vengo al lavoro la mattina sperando che tu ci sia per poterti anche solo guardare".
A quelle parole mi sentì cedere le gambe, lui si allontanò e andò a chiudere la chiave la porta.
Mi prese in braccio e mi appoggiò sul tavolo rotondo che di solito usiamo per le riunioni.
Cominciò a baciarmi le labbra, poi il collo, po mi tirò su la camicetta e cominciò a leccrmi la pancia mentre con le mani cercava i miei seni!!!
Mi tolse camicia e jeans e rimasi li in slip e reggiseno in bella vista sul suo tavolo.
Comicniò a leccarmi i capezzoli e io ero già completamente bagnata.
Mi tolse gli slip, e comicniò a leccarmi l'inguine, le cosce, poi ancora la pancia mentre con un dito giocava con il mio clitoride. Io ansiamvo, stavo già per venire ma volevo che quel momento di piacere durasse in eterno.
Si Si salcciò i pantaloni, e si tolse le mutande, era li davanti a me, con i suo cazzo pronto per rendermi la persona più felice del mondo.
Mi tirai su a sedere sul tavolo, con le gambe incrociate dietro la sua schiena e cominciai ad accarezzargli il pene già duro e un po' baganto.
Credo che questo lo eccitasse da morire perchè mi spinse giù e mi penetrò!!!
Mi tenne per i fianchi e cominciò a darmi dei colpi decisi ma dolci, poi mi alzo le gambe e me le mise sulla sua spalla, poi mi fece alzare e mi prese in braccio e continuò a muoversi. Credevo volesse fare tutto il kamasutra, stavo impazzendo!!!
Cominciai ad ansimare sempre più forte e lui capì che stavo venendo, allora mi rimise giù sul tavolo e mentre mi penetrava cominciò a muovere il mio cliotride con le dita. Venni in una maniera favolosa dicendogli che mi stava facendo toccare il cielo, che sognavo lui e quel momento da un po'. Poco dopo venne anche lui!!!
Ci rivestimmo, mi fece sedere sulle sue gambe e rimanemmo così un po' in silenio io appoggiata alla sua spalla, lui che mi accarezzava i capelli e ogni tanto mi baciava.
Qul moemnto perfetto però fu interrotto dal suono della sveglia !!!

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 4): 4.75 Commenti (0)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10