STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
La nipotinavisita anale dallo specialistaaccaldataCENTRO COMMERCIALE 2intrusiin africa indimenticabileLa vacanza sicilianaLa prima e spero non ultima volta di mia moglie
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Mia moglie Annalisa
Mia moglie fa i pompini migliori del mondo, sa succhiare il cazzo in tutti i modi, ed io, prendendola in giro, le dico sempre che secondo me si allena quotidianamente, gurdando film porno, e poi mettendo in pratica, perchè non è possibile che sia così brava di suo, mi ha confessato che ad insegnarglielo fu un suo ex, molto porco, che poi la faceva "esercitare" mandandola con i suoi amici e cololeghi, cosi io per scherzare ,gli dico sempre che dovrebbe farlo per lavoro ,tanto è brava...,
Lei gestisce un negozio di T. ed articoli per fumatori,sempre abbigliata in maniera supersexi sa come mandare avanti un negozio di quel tipo con clientela prevalentemente maschile,microgonne,trasparenze,scollature,tacchi alti, trucco agressivo da "zoccolona"...in negozio c'è sempre la fila ,in tempi di crisi non è male...e diciamolo, a me non dispiace... Riceve sempre un sacco di regali dai vari rappresentanti e fornitori che passano in negozio, perche anche con loro sà come trattare,evidentemente, visto che spunta sempre prezzi super vantaggiosi,
A volte però esagera con l'abbiglimento,
una volta, casualmente, sono rientrato prima dall'ufficio, e sono passato in negozio, l'ho salutata con il solito bacio in bocca e la solita palpatina al culo, indossava solamente un miniabitino rosso molto corto e aderente niente intimo,tanto che gli si "leggevano" i capezzoli e le chiappe del culo, sotto portava solo un paio di autoreggenti a rete, in evidenza visto la lunghezza inguinale del abito e tacchi a spillo
chiedendole come mai, lei mi disse, abbastanza confusamente, che voleva farmi una sorpresa; la cosa finì subito con una bella succhiata con ingoio, nel retro del negozio, mentre fra una pompata e l'altra diceva al cliente in attesa "un attimo , finisco una cosa e arrivo..."
Insospettito dalla cosa,cominciai a controllarla, e mentre riceveva una telefonata, una sera, se ne andò a rispondere in camera sua dicendomi che era un rappresentante, e che doveva fare un ordine di prodotti per il negozio; ma mi sembrava un pò strano, insospettito e curioso, presi l'altro apparecchio e ascoltai la telefonata, proprio mentre lei diceva "..va bene vieni pure...chi? cosa? in due!... OK ma per gli articoli, che ti dicevo oggi, il pagamento sarà il solito....no, non cedo, vi farò 2 bei pompini, ma se volete l'ingoio dovrete aggiungere altri 2 di scatoloni....no, ve l'ho detto, la figa la dò solo a mio marito,... e poi vi costerebbe troppo cara.....quanto? almeno un viaggio in egitto...ah..ce l'avete fra i vostri regali? ....mmmh ...fatemi pensare... dove potremmo vederci?....ok, ma domenica pomeriggio però, solito posto....uffa...ok...solito abbigliamento, anche se ormai fa un pò freddino....ciao, a domenica", chiude il telefono, io rimango senza parole, alibito, mi raggiunge in salotto ,io senza far trapelare nulla continuo a fare le mie cose
Giunta la domenica, io fingo di andare alla solita partita, ma mi metto in giardino a spiare la camera nostra, e vedo Annalisa che si spoglia completamente nuda, si infila un paio di autoreggenti, scarpe tacco 12, un impermeabile poco sotto le giarrettiere,truccatissima bocca rossa, sale in macchina ed esce dal cortile.
Subito salgo in macchina, e la seguo a distanza, vedendo, dopo un breve viaggio, che entra in un parcheggio di un cinema, aspetta i due rappresentanti, gli viene presentato il nuovo amico ed insieme vanno in sala.
Si siedono, con lei in mezzo, in una fila abbastanza isolata, io mi metto fra le tende di entrata in sala, alla loro altezza, spiandoli dal buio, senza farmi vedere, subito gli sfilano l'impermeabile, rimane cosi in mezzo ai due indossando le sole autoreggenti,la palpegiano toccandogli il culo e le tette, attirando anche l'attenzione di alcuni guardoni dalle file dietro, ma continuano, e mi accorgo che li sta segando, ambidestra, abbassandosi per succhiarli un pò a quello di destra e un pò a quello di sinistra, dopo averli eccitati, sento uno di loro che le dice, adesso vai nel bagno degli uomini, e aspettaci là, come al solito, lei ubbidisce, mentre io la precedo, nascondendomi in uno dei bagni; la sento entrare, mentre si dice, "sono proprio una troia, ma è più forte di me, mi piace troppo, e se loro sapessero che godo come una matta, non avrei più i loro regali.."dopo poco entrano loro, e sento lei che dice, ma come in 5, gli accordi non erano questi...e poi ho una bocca sola..." "ma che bocca potresti ingoiare di tutto ,dai che sei bravissima, comincia a succhiare che poi vediamo", "ok", dice lei, "ma facciamo presto".
Mentre sento le prime pompate, riconosco il montare del piacere che assale mia moglie, quando è infoiata, ed infatti la sento dire "ok, mi avete scoperta, riempitemi tutti i buchi...fatemi quello che volete sono la vostra troia..." Fra versi indicibili, dopo poco, apro un poco la porta del bagno dove ero nascosto, e vedo la troia alle prese con cinque uomni, alternava due cazzi in bocca, uno in figa, uno nel culo e l'altro in mano, fra urla di godimento da vera ninfomane,
Finito il tutto rientrano in sala lei si riveste e saluta i due ,mentre io la precedo a casa, e, appena entrata, ripensandola fra tutti quei cazzi, subito la bacio e la palpo sotto l'impermeabile, lei sentitasi ancora "beccata" mi dice "sorpresa", ho visto la macchina, volevo farti un asorpresa e presentarmi cosi da te....e mi sono spogliata in box..."ok", dico io "tiramelo fuori, succhiamelo un pò, che poi ho proprio voglia di incularti!", e lei " come sei volgare, mi hai preso per una troia? e va bè visto che sei mio marito, mi sottoporrò ai doveri coniugali..." pero per farlo la costrinsi a seguirmi al parco ,la spogliai lasciandola solo con autoreggenti e tacchi vertiginosi nella speranza che altri la potessero vedere, Inutile dire che fù un pompino e un inculata memorabile, alla quale ne seguirono molte altre, nei posti piu strani e improbabili, ogni qual volta che Annalisa riceve dei regali...dai suoi fornitori


Racconto inviato da Maurizio

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 96): 7.11 Commenti (8)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10