STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
la migliore amica di mia moglieviolenza 2* cap.una serata grandiosaIo e la collegadocenteMassaggino?Festa di compleanno parte Ila moglie di mio cuginoFantasie e realtà
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Ultimo Trimestre
Ciao! Sono Anna ho 32 anni e sono proprio una brava ragazza. Davvero, non ho mai esagerato, mi sono sposata giovanissima (21 anni) e ho scopato solo con mio marito. Propio una brava ragazza! Ma siccome si sa che le brave ragazze vanno in paradiso e le cattive dappertutto... circa 4 mesi fa mi dicono che mi rimangono ancora 3 mesi da vivere. Mi sento stordita, confusa, arrabbaita, disperata, piango e ripiango.
Per farla breve... Decido che quei tre mesi saranno per me la mia valvola di sfogo, ma siccome non sono ricca e non posso certo lasciare il mio lavoro per viaggiare intorno al mondo decido di fare ciò che avrei sempre voluto fare e non ho fatto: scopare tutti quelli che mi andava di scopare. Provare sensazioni nuove, cazzi nuovi.
Iniziai dal passato: chiamai Andrea il migliore amico di mio cugino e per questo off limits. Andrea oggi è sposato e ha un bellissimo bimbo di tre anni. Gli diedi appuntamento in un bar non troppo lontano da un motel. Arrivò, scambiammo due chiacchiere e poi io andai al sodo dicendo "Vorrei essere tua, solo una volta, solo per questo pomeriggio." Lui rimase senza parole e mi seguì nella stanza del motel.Si sedette sul letto e io mi misi davanti a lui in mezzo alle sue gambe. Mi tolsi la maglietta restando in regiseno. Lui mi carezzò la pelle dal basso verso l'alto fino ad arrivare ai miei seni. Mi fece venire i brividi...Si portò i capezzoli alla bocca e cominciò a baciarli, delicatamente, passando la lingua ora intorno all'aureola ora proprio sul capezzolo. Mi inginocchiai davanti a lui, gli sbottonai i jeans e iniziai a fargli un pompino, lento, passionale, passai la mia lingua sulla cappella e succhiai mentre con la mano lo massaggiavo su e giù. A un tratto mi sollevò la testa e mi baciò. Ci libberammo dei rispettivi jeans e iniziammo questo viaggio verso il piacere. Capì che in passato anche lui mi aveva desiderato.Si sdraiò sul letto e io andai sopra di lui impalandomi con il suo pene (notevole!!!) e iniziai una danza lenta mentre lui si dedicava ai miei seni. Ebi un orgasmo intenso ma breve. Mi accasciai sul letto, delusa, dandogli la schina. Lui mi abbraccio e mi penetrò in quella posizione. I nostri corpi diventarono uno e ripresi a godere. Mi misi supina, lui su di me, mi sollevò il bacino temendomi per i glutei. Sentivo i suoi testicoli che eccitavano il mio ano sbattendoci ruvidi contro. Ebbi un alrtro orgasmo più lungo, intenso e quasi aumentò quando sentì i fiotti del suo esplodere dentro me e ricoprire le mie pareti vaginali. Ci stendemmo soddifatti e stanchi, mentre continuavamo a baciarci, esploraci eccitarci. Ad un tratto lui ruppe il silenzio e con voce bassa e calda mi disse "Vorrei chiederti una cosa, un regalo ma non voglio rovinare questo momento. Vorrei entrare nel tuo culo". Acconsentì con un sorriso anche perchè i sui testicoli prima avavano eccitato il mio ano. Tornò dal bagno con del sapone liquido che mi spalmo fin dentro il culo massaggiandolo, in modo che io mi lasciassi andare. Poi appoggiò la cappella e inizò un pò a spingere. Quando la cappella fu dentro si fermò. Io mi sentivo bruciare,ma volevo farlo e non dissi nulla. Dopo un pò lui spinse dentro tutta la sua asta e anche li si soffermò un attimo prima di iniziare a scoparmi il culo, prima deocemente, poi con foga. Il suo pensiero però era sempre rivolto al mio piacere, quindi mentre mi faceva il culo continuò con il carezzarmi il seno o stuzzicare il mio clito. Mi scoprì a godere anche di quella scopata. Poi poco prima di venire mi infilò tre dita davanti e inizò un ditalino fortissimo mentre continuava a scoparmi violentemente dietro. Venne nelle mie budella e io questa volta lo sentì ancora meglio, caldo, denso... Ci coccolammo ancora un pò e poi ci salutammo da buoni amici.

Ditemi se volete che vi racconti le altre mie scopate.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 70): 6.8 Commenti (3)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10