STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
@ by DafneMia moglie Laura: l'inferno e il paradiso.L'allievo marescialloLa suocera 2chiavata alla medusaDimenticaUN NUOVO MONDO/2Deborah
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Una scoperta ...piacevole
Sono un professionista di circa 50 anni, molto conosciuto nella città della provincia romana dove lavoro ed abito con mia moglie e due figli ormai universitari.Circa un anno fa, parlando con un mio vecchi amico ho saputo delle confidenze che il nostro meccanico gli faceva riguardoa d una signora della buona società cittadina, che chiamava "Lady", con la quale aveva intrecciato una relazione assolutamente appagante. Lei lo scopava in tutti i modi e situazioni possibili, approfittando anche che il nostro meccanico aveva venti anni circa meno della sua amante. Il mio amico era al corrente di ogni dettaglio di questo rapporto, quando si vedevano, dove andavano a scopare, perfino cosa facevano a letto e che avevano un appartamento a disposizione in città oppure andavano in compiacenti alberghetti della zona. Un pomeriggio dello scorso aprile, mentre tornavo a casa, una candela della macchina ha cominciato a fare le bizze; con un pò di fortuna sono riuscito ad arrivare all'officina del nostro meccanico in tempo, prima della chiusura, ma quale è stato il mio stupore nel vedere mia moglie che entrava di soppiatto ela serranda elettrica chiudersi dietro di lei. Rientrato in macchina ho chiamato il cellulare di mia moglie che dopo molti squilli ha risposto, mi ha detto di essere a casa e che mi stava aspettando per la cena. Io ero in forte anticipo rispetto al mio normale orario di rientro, m a non dissi niente mi misi ad aspettare là fuori, nascosto nel parcheggio. Dopo circa mezz'ora lei è uscita trafelata e si è diretta, seguita da me, non visto, a casa. Mentre la seguivo da lontano ho telefonato al mio amico per chiedergli se sapeva niente di incontri del nostro meccanico con la sua focosa amante; in breve mi ha detto che proprio un minuto prima lui gli aveva telefonato per disdire un appuntamento e gli aveva detto di essersi appena fatto una splendida inculata con la sua Lady proprio mentre lei diceva al marito di essere tranquillamente a casa e che quella situazione lo aveva fatto sborrare in anticipo e che solo dopo un pompino era riuscito a far godere la fregna grondante della sua amante.
Come si può immaginare sono rimasto non poco contrariato, per la giovane età dell'amante così ciarliero e pericoloso, ma soprattutto perchè da tempo le proponevo di inserire un terzo uomo nel nostro menage cosa che lei accettava entusiasta durante il sesso, poi rifiutava assolutamente a riposo. Il ricordo però dei discorsi bollenti fatti dal nostro meccanico e quelli che mia moglie ed io facevamo favoleggiando di scopare in tre hanno avuto il sopravvento ed un brivido caldo è sceso dalla mia schiena fino al cazzo, facendolo vibrare di una poderosa erezione. Sono entrato in casa e senza farmi accorgere di nulla l'ho baciata e mi sono messo acena con lei. Mentre mangiavo sentivo qualcosa che ho difficoltà a descrivere, la contrarietà per il fatto che tutto si era svolto a mia insaputa pur essendonoi una coppia complice in tutto, la eccitazione per il saperla lì con me, con il culo pieno dello sperma dell'amante dopo innumerevoli evoluzioni erotiche sviluppate nei posti più impensati, bagni di autogrill, sordidi alberghetti e auto nascoste nel buio. Sembrerà strano, ma non ero affatto geloso, piuttosto contrariato per il non essere stato messo al corrente della situazione; chissà, forse questa situazione la eccitava di più. Una volta a letto mi sono avvicinato e lei non si è retratta, anzi; mi ha offerto la sua fregna calda e bagnata edopo pochi colpi ha cominciato a fare la porca come eravamo abituati da tempo,a dirmi che avrebbe voluto essere scopata da un altro davanti a me per farmi vedere cosa era capace di fare mentre io la guardavo con il cazzo in mano o nella sua bocca. Per un pò l'ho lasciata dire, poi con decisione le ho proposto il mio amico che lei non sapeva essere il confidente del meccanico, che conosceva tutta la sua perizia erotica, pur senza saper che la troia di cui sentiva parlre, la lady, era lei. Detto fatto ci sono riuscito, dopo un paio di giorni l'ho portata, facendo finta di niente, proprio nell'albergo in cui lei andava con l'amante, abbiamo scopato tutti e tre con grande soddisfazione, con mia moglie che traboccava di sperma, specialmente nel buco del culo che a me dava con estrema parsimonia e che al meccanico pare dava sempre, che io, quel pomeriggio avevo sfondato e riempito alla faccia sua e dell'altro.Da quel giorno andiamo molto di frequente in tre , quando sono fuori per lavoro, lei ed il mio amico si vedono tranquillamente anche a casa, me lo dicono e scopiamo tutti felici e contenti; il mio desiderio è soddisfatto, il mio amico è pulito, sano e soprattutto muto come un pesce, mia mogliè è sanzia ed il meccanico l'ha preso stavolta in culo. Alla prossima, Dirtyhubby

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 44): 6.34 Commenti (5)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10